L'offerta didattica | Museo delle Forze Armate

L'offerta didattica

Scuole e musei si prefiggono lo stesso obiettivo: insegnare a non dimenticare e a comprendere, confrontando ed elaborando in modo critico. Non è quindi difficile capire come le destinatarie privilegiate del Museo siano proprio le scolaresche, di tutte le classi e tutti gli istituti.

La volontà ferma dell’Associazione è infatti quella di offrire, oltre che all’intera Comunità, un punto di riferimento ad insegnanti e studenti, collaborando con progetti didattici, visite guidate, attività di ricerca anche e soprattutto ad hoc con i programmi scolastici.

Il Museo infatti non pone rilievo soltanto all’aspetto bellico della guerra, ma anche a quello umano di un intero periodo storico.

Un’unica nota stonata ad oggi è la tiepida attenzione delle scolaresche della Comunità per un progetto di così rilevante importanza anche a livello regionale. Il nostro auspicio più grande è che una reale collaborazione si possa venire a creare con i vari istituti scolastici di Montecchio e non solo, consci di quello che si può offrire ai ragazzi.

Questa mancanza di sinergia è ancor più evidente alla luce dell’attenzione rivolta da parte di istituti comprensivi limitrofi con il quale il Museo è entrato in collaborazione fruttuosamente. Visite scolastiche anche da fuori Provincia sono già previste nel calendario di attività museale.

Proprio venerdì 8 aprile il Museo ha visto la visita di oltre centodieci studenti delle classi terze medie dell’Istituto Comprensivo Statale “Goffredo Parise” di Arzignano, nel percorso di approfondimento della Prima Guerra Mondiale organizzato dalla docente Angela del Rosso in collaborazione con L’ANA di Arzignano e l’Associazione Cultori della Storia delle Forze Armate.

Gli studenti hanno potuto osservare da vicino cimeli e “protagonisti” del periodo , ma soprattutto hanno goduto in anteprima assoluta della visita alla Trincea della Grande Guerra, che verrà inaugurata ufficialmente domenica 24 aprile.

La Trincea, fortemente voluta dall’Associazione per il suo impatto storico ed emotivo, snodandosi in oltre trenta metri di percorso offre la possibilità di un vero e proprio “salto indietro nel tempo”, ancor più rilevante perché riguarda il nostro Territorio (la scenografia della Trincea è ambientata sulle pendici del Monte Pasubio) proprio all’indomani del centenario dell’Offensiva di Primavera del 1916, nota a tutti con il termine di Strafexepedition, che investì violentemente il settore del Pasubio. 

La collaborazione con l’Istituto Comprensivo 2 è per altro giunto al secondo appuntamento, dopo il successo dello scorso anno scolastico culminato con uno spettacolo al teatro Matterello.

Il nostro augurio è che iniziative del genere possano essere di esempio per instaurare rapporti costanti con gli istituti perché dopotutto il Museo è dedicato prevalentemente agli studenti. 

 

SEZIONI TEMATICHE

 

- LA GRANDE GUERRA 

- LA TRINCEA SUL DENTE ITALIANO DEL MONTE PASUBIO

- TRA LE DUE GUERRE (ascesa del fascismo; Guerra Civile Spagnola; Guerra di Etiopia) 

- LA SECONDA GUERRA MONDIALE (la guerra degli italiani; la Germania nazista; il fronte orientale; la Resistenza; la Liberazione; i genocidi) 

- L'EVOLUZIONE DEGLI ARMAMENTI 

- LE ARTIGLIERIE

- I MEZZI

- LA BIBLIOTECA E LA CINETECA

- L'ARCHIVIO STORICO

- LE MOSTRE TEMPORANEE